La Svizzera ha recentemente introdotto un nuovo sistema di mediazione per le controversie sui servizi finanziari come parte delle sue misure per migliorare la protezione degli investitori. Secondo la legge svizzera, i fornitori di servizi finanziari sono ora tenuti, tra l’altro, ad affiliarsi a un organo di mediazione se servono clienti privati (compresi i clienti privati opt-out).

I fornitori di servizi finanziari svizzeri e esteri possono attualmente scegliere tra nove diversi organi di mediazione – scelgono per se stessi e per i loro clienti. Migliaia di fornitori di servizi finanziari hanno già aderito a un organo di mediazione e stanno informando i loro clienti in conformità con gli articoli 8 e 79 della Legge sui Servizi Finanziari (LSerFi).

Che impressione potrà lasciare l’organo di mediazione sui clienti? K-Geld condivide la sua prima impressione dei nuovi organi di mediazione LSerFi in Svizzera dal punto di vista del cliente: Leggi l’articolo – K-Geld 2/2021 (disponibile solo in tedesco)